Barcone di immigrati naufraga al largo di Lampedusa

Un immigrato ha detto di trovarsi a bordo di un barcone in difficoltà, con un centinaio di persone a bordo, a poca distanza dalla costa di Lampedusa. Sono state avviate le ricerche che sono proseguite durante la notte. Intorno alle ore 2:30 le unità impegnate nei soccorsi hanno individuato la zona del naufragio, a circa 12 miglia dall’isola, e raccolto i primi superstiti.

Nelle operazioni di ricerca e soccorso sono impegnate tre motovedette della Guardia costiera e tre della Guardia di finanza, oltre alle tre unità militari Nato, una delle quali batte bandiera italiana, e ad alcuni mezzi aerei. La zona viene illuminata anche con razzi di segnalazione, visibili in lontananza dall’isola.