La Spezia, sciopero dei dipendenti di NH Hotel

83

L’Assessore ai Problemi del Lavoro del Comune della Spezia Alessandro Pollio ha incontrato lunedì mattina i rappresentanti dei sindacati del settore alberghiero Antonella Ghilardi, CGIL – FILCAMS, Marco Callegari UIL – TUCS e Mirco Talamone, CISL – FISASCAT.

L’incontro si è tenuto in occasione dello sciopero indetto dai tre sindacati per protestare contro i 5 esuberi dichiarati dalla catena NH Hotel della Spezia. Gli esuberi rientrano nell’attività di riassetto  che la catena di alberghi ha iniziato ad operare in tutto il territorio nazionale, arrivando a  dichiarare in esubero 382 dipendenti.

I sindacati lamentano il taglio non motivato da parte dell’azienda alla luce dei numeri importanti che la catena di alberghi ha continuato a registrare, delle richieste di assunzione a tempo determinato che NH Hotel ha continuato a fare anche nell’ultimo anno e della disponibilità dei lavoratori considerati in esubero che hanno accettato di venire spostati in altre strutture sul territorio nazionale, nei periodi dell’anno in cui l’affluenza turistica alla Spezia è molto ridotta.

“Gli esuberi rischiano di compromettere seriamente la qualità di un servizio importante come quello alberghiero – afferma Alessandro Pollio – L’Amministrazione Comunale rileva un problema alla luce del ridimensionamento di una delle maggiori strutture di accoglienza del nostro territorio. Nei prossimi giorni convocheremo la Direzione locale di NH per valutare la situazione nell’ambito della trattativa nazionale”.