Genova, sequestra il cugino e chiede il riscatto

Sequestro lampo a Genova. Chiesto un riscatto di 700 euro. È successo nel quartiere genovese di San Fruttuoso, dove un 17enne ha sequestrato il cugino per obbligare gli zii a “sganciare”. Il ragazzino, il giorno prima, si era recato a casa degli zii per chiedere un po’ di soldi. Ma gli zii sono stati irremovibili, anche quando lui ha cercato prima di impietosirli, poi di minacciarli. Così il giorno dopo, il 17enne ha seguito il cugino che stava andando al lavoro e, minacciandolo con un grosso coltello da cucina, lo ha sequestrato. Poi, servendosi del cellulare, ha scritto agli zii spiegando che se avessero voluto liberare il figlio avrebbero dovuto dargli 700 euro. Ma, anche in quest’occasione, gli zii non hanno ceduto al ricatto del nipote e hanno chiamato la Polizia. Gli agenti sono riusciti a rintracciare i due cugini, a fermare il 17enne e liberare il suo ostaggio. Il minorenne è stato arrestato per sequestro di persona a scopo di estorsione, violenza privata e porto abusivo di armi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, sequestra il cugino e chiede il riscatto Genova, sequestra il cugino e chiede il riscatto ultima modifica: 2012-08-24T07:02:47+00:00 da Valeria Abate
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0