Arco, prende a calci e pugni la moglie perché non in grado di dargli un figlio maschio

Un indiano residente in Trentino da sette anni, tornato a casa ubriaco, ha picchiato per un’ora la moglie, incinta di quattro mesi della terza figlia femmina, di fronte alle altre bambine di cinque e tre anni. La donna, 35 anni, ha atteso che il marito si addormentasse sfinito e ha quindi chiesto aiuto al 112.

La donna si trova ricoverata all’ospedale di Arco con prognosi di 25 giorni, in attesa di ulteriori accertamenti. Le due bambine invece sono state affidate ai servizi assistenziali di Trento. Allertati anche i servizi sociali affinché le due piccole siano trasferite in una casa protetta per bambini. L’uomo è stato denunciato dai Carabinieri per maltrattamenti in famiglia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Arco, prende a calci e pugni la moglie perché non in grado di dargli un figlio maschio Arco, prende a calci e pugni la moglie perché non in grado di dargli un figlio maschio ultima modifica: 2012-08-21T11:00:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0