A Cogoleto si usa la eco- moneta

A Cogoleto, Liguria di ponente, è partito il progetto di valuta alternativa Eco. Un progetto, annunciato ufficialmente nel 2011 dall’ingegnere Bartolomeo Mongiardino, che premia i cittadini virtuosi che agiscono a tutela dell’ambiente. L’eco- moneta è una vera e propria valuta monetaria, coniata dalla Zecca di Stato che l’ha messa a disposizione delle civiche amministrazioni, che funziona con un meccanismo simile a quello della banca del tempo. Il funzionamento è semplice. Ogni cittadino che mette in pratica un’azione o comportamento virtuoso volto al rispetto dell’ambiente, riceve una quantità di eco-moneta del valore pari a ciò che ha fatto. In cambio, la civica amministrazione fornisce al cittadino beni o servizi che corrispondono a quel medesimo valore. In eco-moneta saranno valutati prodotti a km zero, libri, prodotti derivati da materiale riciclato, bici elettriche, biglietti dei mezzi pubblici. In pratica, è una sorta di “do ut des morale”: l’eco- moneta, infatti, è una moneta di cui si diventa ricchi soltanto con il merito e non è oggetto né di speculazioni né di inflazione.

9 su 10 da parte di 34 recensori A Cogoleto si usa la eco- moneta A Cogoleto si usa la eco- moneta ultima modifica: 2012-08-16T08:24:36+00:00 da Valeria Abate
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0