San Luca, l’Aspromonte dove non si frequenta la scuola

Nel cuore pulsante della ‘ndrangheta calabrese i militari dell’Arma hanno denunciato ventidue persone per inosservanza dell’obbligo dell’istruzione elementare dei minori. A conclusione di un’attività di indagine sul fenomeno della dispersione scolastica 22 gentiori sono stati segnalati alla procura della Repubblica di Locri in relazione alle assenze scolastiche dei loro figli nell’anno scolastico appena trascorso.

La condotta contestata ai genitori si è concretizzata nell’aver impedito ai figli minori, iscritti all’istituto “Corrado Alvaro” di San Luca, di frequentare le ore previste di lezione. Si tratta dell’ennesima operazione contro il fenomeno della dispersione scolastica messa a segno dai Carabinieri a San Luca e nel Reggino.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Luca, l’Aspromonte dove non si frequenta la scuola San Luca, l’Aspromonte dove non si frequenta la scuola ultima modifica: 2012-08-10T04:40:03+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0