Catania, Oasi del Simeto il Comune demolisce costruzioni abusive

Operai del Comune di Catania dalle prime luci dell’alba stanno demolendo costruzioni abusive realizzate parecchi anni addietro nel rione “San Francesco La Rena” e ricadenti nell’Oasi del Simeto dove vige il vincolo di inedificabilità assoluta.

L’iniziativa dell’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Raffaele Stancanelli attua precise disposizioni di legge(l.r. 37/85 art. 2) che impongono l’abbattimentoe il ripristino dello stato dei luoghi per gli immobili costruiti in aree soggetti a vincoli di inedificabilità, tra cui quelli ricadenti entro i 50 metri della battigia.

Il Comune di Catania è uno dei primi Enti Locali dell’isola a ottemperare autonomamente alle disposizioni legge, d’intesa con la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania, intervenendo con propri mezzi  compiere gli abbattimenti dei manufatti e  rimuovere degli inerti da conferire in discarica, coi relativi costi sostenuti caricati a danno dei proprietari degli immobili:”Sulle demolizioni -ha detto il sindaco Stancanelli che  dalle ore 9,00 sarà sul posto per sovrintendere alle operazioni- troppe remore in passato hanno bloccato gli interventi delle Amministrazioni Locali che invece sono obbligatori per legge come la Procura ha fatto giustamente rilevare. E’ un’operazione che ha costi economici non indifferenti ma che tra i primi realizziamo e che nei limiti delle nostre disponibilità di bilancio intendiamo portare avanti con determinazione, perché anche in questo campo la legalità a Catania non può sottostare a ulteriori ritardi”

9 su 10 da parte di 34 recensori Catania, Oasi del Simeto il Comune demolisce costruzioni abusive Catania, Oasi del Simeto il Comune demolisce costruzioni abusive ultima modifica: 2012-08-07T18:26:58+00:00 da Lucio Di Mauro
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0