Ossario di Cima Grappa, commemorazione dei caduti di guerra

La manifestazione è stata di fatto la prima tappa del percorso di avvicinamento al centenario del Primo conflitto mondiale. Il sacrario, costruito in ricordo dei Caduti della Grande Guerra, accoglie i resti di 23.000 soldati non solo Italiani, ma anche Austriaci, Ungheresi, Boemi, Slovacchi, Croati, Bosniaci e di altre nazionalità.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin