Bologna, il ricordo della strage

“C’è una verità giudiziaria, ci sono molti passi da fare per raggiungere una verità storica senza alcun pregiudizio”, ha detto il Ministro dell’Interno Cancellieri, assicurando che “è in corso un’evoluzione positiva nell’accesso agli atti, compresi quelli degli organismi di intelligence. Il Parlamento segue l’impegno del governo nell’introduzione di regole stringenti sull’applicazione del segreto di Stato che scongiuri distorsioni”.

“Come ha detto il Premier Monti alla recente commemorazione delle stragi di mafia – ha proseguito il Ministro rivolgendosi ai familiari delle vittime – l’unica ragione di Stato è la verità. Assicuro il mio impegno perché vengano dati tutti i contributi alla verità ed alla trasparenza”.

Dopo due anni senza la presenza di un Ministro alle commemorazioni della strage del 2 agosto, il presidente dell’Associazione delle vittime, Paolo Bolognesi, ha espresso apprezzamento per la presenza di Anna Maria Cancellieri. “E’ un Ministro – ha detto – che abbiamo apprezzato anche quando era commissario a Bologna, abbiamo avuto un rapporto stretto e fattivo. Il suo ritorno per noi è stata cosa veramente gradita”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bologna, il ricordo della strage Bologna, il ricordo della strage ultima modifica: 2012-08-02T11:25:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0