San Costantino, riesumato cadavere Francesco Antonio Crudo

Il cadavere di un pensionato di 75 anni, è stato riesumato a San Costantino per essere sottoposto ad autopsia perché si ipotizza che si tratti di un omicidio. Il cadavere di Francesco Antonio Crudo è stato trovato nella sua abitazione il 9 luglio scorso.

Inizialmente la morte è stata attribuita a cause naturali ma successivamente i carabinieri, nel corso di verifiche sull’eredità, hanno avanzato l’ipotesi che si tratti di un omicidio.