Pellegrini out! fine di un mito

Dopo la presentazione della atlete in gara è stata più volte inquadrata con il volto concentrato, ma allo start, tutta quella concentrazione si è persa tra una bracciata e l’altra. Federica Pellegrini non ha mai dominato, anzi tutt’altro è stata costretta ad inseguire , chiudendo al quinto posto la sua specialità i 200 m.

Vincitrice e primatista Schmitt, con il tempo di 1’53”61, nuovo record olimpico. Medaglia d’argento per la francese Camille Muffat in 1’55”58, bronzo all’australiana Bronte Barratt in 1’55”81. Alla fine della gara la Pellegrini , associandosi a quanto dichiarato in precedenza dal fidanzato e capitano della squadra di nuoto, ha dichiarato il loro stato di non forma, la loro non preparazione e allora ci si chiede se questo per quanto la riguarda sia dovuto ai tanti cambi di allenatore, ma lei risponde di no.

Forse è il segnale che qualcosa stà cambiando. La Pellegrini sente che è ora forse di fermarsi un po’, per ricaricarsi e dopo pensare alle Olipiadi di Rio. La regina ha dunque deposto la corona oppure è solo una tregua momentanea, per poi tornare più agguerrita di prima?

9 su 10 da parte di 34 recensori Pellegrini out! fine di un mito Pellegrini out! fine di un mito ultima modifica: 2012-08-01T08:30:28+00:00 da Pierangela E. Melito
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0