Cutigliano, a 5 mesi muore con la testa intrappolata fra le sbarre del lettino

La tragedia mentre dormiva in provincia di Pistoia. Quando la mamma si è accorta di quanto stava avvenendo, il piccolo, che stava soffocando, appariva già cianotico. In attesa dell’ambulanza anche il farmacista del paese ha tentato la rianimazione. Il decesso nel pomeriggio di domenica.

Il bambino si era addormentato nel lettino e, nel sonno, si sarebbe mosso fino a rimanere con la testa incastrata fra le sbarre, che lo avrebbero soffocato. In attesa dell’arrivo dell’ambulanza, in aiuto del neonato sono accorsi la farmacista del paese e un volontario della Misericordia, che hanno praticato sul piccolo le prime manovre di rianimazione.

Sul posto è arrivata un’automedica e subito dopo l’elisoccorso del 118. Quando il piccolo è stato caricato sull’eliambulanza, aveva ripreso a respirare, ma le sue condizioni sono apparse subito molto gravi.

Il piccolo è stato trasportato all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze, per essere poi ricoverato nel reparto di rianimazione. La mamma, casalinga, da alcuni mesi aveva lasciato il lavoro proprio per occuparsi del bambino. Il padre è un artigiano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cutigliano, a 5 mesi muore con la testa intrappolata fra le sbarre del lettino Cutigliano, a 5 mesi muore con la testa intrappolata fra le sbarre del lettino ultima modifica: 2012-07-29T19:11:00+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0