Visco, Michele Bertoia uccide la cognata Samantha Corelli poi si toglie la vita

Un uomo di 33 anni ha assassinato la cognata di 30 anni con due colpi di pistola e poi si è suicidato. L’episodio si è consumato in provincia di Udine e secondo le prime informazioni sarebbe avvenuto al termine di una lite per motivi passionali.

L’uomo ha sparato alla cognata, sorella della sua ex moglie, con la pistola di sua proprietà detenuta legalmente, che ha poi rivolto contro se stesso. Sul posto, per gli accertamenti, Carabinieri e squadra mobile della Questura di Udine. Secondo le prime ricostruzioni Bertoia le aveva mandato un sms dicendole che le aveva trovato un lavoro.

Venerdì mattina la donna lo ha accolto nella sua abitazione, parte di un complesso di tre villette dove vivevano anche la ex moglie e i genitori di lei. Lo ha fatto entrare in cucina e gli ha preparato un caffé. Poi, lui ha tirato fuori la pistola, acquistata regolarmente a Pordenone, e l’ha uccisa con due proiettili, uno alla schiena e uno alla testa. Dopo l’omicidio si è seduto su una sedia e si è ucciso, sparandosi un colpo sotto il mento.

I Carabinieri stanno ascoltando familiari e conoscenti, per chiarire i motivi del gesto. Tra le ipotesi che il 33enne ritenesse responsabile la cognata della sua separazione dalla moglie o che si fosse invaghito di lei e lei lo avesse respinto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Visco, Michele Bertoia uccide la cognata Samantha Corelli poi si toglie la vita Visco, Michele Bertoia uccide la cognata Samantha Corelli poi si toglie la vita ultima modifica: 2012-07-20T10:12:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0