Romani arrestati per abbandono di minore

Alla periferia di Roma, in di via Tor Paluzzi, località Cecchina, i Carabinieri della compagnia di Castel Gandolfo sono intervenuti intorno alla mezzanotte su segnalazione di alcuni inquilini. I residenti nella palazzina avevano denunciato che da ore si sentiva piangere un bimbo. I militari dell’Arma, entrati nell’abitazione, hanno trovato il piccolo di 4 anni in lacrime e spaventato.

Padre e madre, una coppia di cittadini romeni (lui 22 anni, lei 18), sono stati rintracciati e arrestati. Secondo i Carabinieri i due si erano allontanati da casa “non curandosi minimamente delle esigenze del bimbo, lasciandolo incustodito e senza cibo”. Quando li hanno finalmente trovati i due hanno tentato di giustificarsi sostenendo di essersi momentaneamente allontananti per andare a comprare il pane. Ma per loro sono scattate le manette per abbandono di minore. Il bambino è stato temporaneamente affidato ad una vicina di casa. La famiglia si era trasferita nell’abitazione solo da qualche giorno.

9 su 10 da parte di 34 recensori Romani arrestati per abbandono di minore Romani arrestati per abbandono di minore ultima modifica: 2012-07-20T11:25:23+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0