Cassano Ionio e Isola Capo Rizzuto, in manette 4 medici della ‘ndrangheta

Sei persone arrestate tra le quali quattro medici. Al centro dell’indagine, presunti rapporti di complicità tra i medici e le cosche Forastefano di Cassano Ionio (Cs) ed Arena di Isola Capo Rizzuto (Kr), finalizzati ad evitare il carcere agli affiliati. Per l’accusa i medici rilasciavano certificazioni sanitarie su false patologie neuropsichiatriche incompatibili col regime detentivo.

Le ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dal gip su richiesta della Dda di Catanzaro. Ai sei indagati vengono contestati, a vario titolo, i reati di corruzione in atti giudiziari, falsa perizia, false attestazioni in atti destinati all’autorità giudiziaria, abuso d’ufficio, procurata inosservanza di pena ed istigazione alla corruzione, aggravati dalle finalità mafiose.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cassano Ionio e Isola Capo Rizzuto, in manette 4 medici della ‘ndrangheta Cassano Ionio e Isola Capo Rizzuto, in manette 4 medici della ‘ndrangheta ultima modifica: 2012-07-17T06:06:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0