Genova, ridotte le pene a 8 manifestanti imputati per le devastazioni del G8

Confermate invece due condanne. Dopo tre ore di camera di consiglio, la Suprema Corte ha confermato in pieno la condanna d’appello per altri due imputati, Ines Morasca (6 anni e 6 mesi) e Alberto Funaro (10 anni). Tutti sono comunque stati riconosciuti responsabili del reato di devastazione e saccheggio.

Nel dettaglio, la Cassazione ha annullato con rinvio, ad altra sezione della Corte d’Appello di Genova, la pena inflitta a cinque no-global affinché ci sia una nuova valutazione sul diniego dell’attenuante ”di aver agito per suggestione di una folla in tumulto”. Si tratta di: Carlo Arculeo, Antonino Valguarnera, Luca Finotti, Dario Ursino e Carlo Cuccomarino. La loro posizione, dovrà dunque essere riesaminata.

Inoltre è stata annullata senza rinvio la condanna per Marina Cugnaschi, Vincenzo Vecchi, Luca Finotti e Francesco Puglisi per il solo reato di detenzione di molotov, con sconto di pena compreso tra un anno e nove mesi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, ridotte le pene a 8 manifestanti imputati per le devastazioni del G8 Genova, ridotte le pene a 8 manifestanti imputati per le devastazioni del G8 ultima modifica: 2012-07-13T21:47:32+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0