Caserta, sequestrati 2 milioni di euro a Paolo Schiavone

La Polizia, con il coordinamento del Servizio Centrale Operativo, sta eseguendo nel casertano un sequestro preventivo di beni, mobili ed immobili, del valore di circa 2 milioni, riconducili a Paolo Schiavone, detenuto al 41 bis, figlio di Francesco Schiavone, cugino del boss Francesco Schiavone, soprannominato ”Sandokan”.

Beni immobili sono stati sequestrati in Campania e nel Lazio, anche al clan camorristico dei Belforte.

9 su 10 da parte di 34 recensori Caserta, sequestrati 2 milioni di euro a Paolo Schiavone Caserta, sequestrati 2 milioni di euro a Paolo Schiavone ultima modifica: 2012-07-09T09:02:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0