Orrore nella Capitale, nigeriana si procura aborto e mette feto in una busta

Una donna nigeriana è stata soccorsa dopo essere stata trovata in terra in strada sanguinante e con un feto morto in una busta. La ragazza, di 22 anni, è stata ricoverata al Policlinico Casilino e denunciata per procurato aborto.

La straniera è stata trovata nella vicinanze di un campo nomadi in via Manfredonia e finora non ha detto nulla alla Polizia su quanto le è accaduto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Orrore nella Capitale, nigeriana si procura aborto e mette feto in una busta Orrore nella Capitale, nigeriana si procura aborto e mette feto in una busta ultima modifica: 2012-07-06T09:43:05+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0