Rogo al Policlinico della Capitale

Evacuati i pazienti del Pronto Soccorso a causa di un incendio. Numerosi pazienti momentaneamente all’esterno della struttura, chi su una sedia a rotelle, chi con le stampelle. I Vigili del Fuoco al lavoro alla ricerca della causa delle fiamme. Tra le ipotesi l’esplosione di una bombola dell’ossigeno o un guasto elettrico.

“Io personalmente non ho visto fiamme, ma solo fumo, incrementato anche dai sistemi antincendio che hanno funzionato alla perfezione”. Con queste parole il direttore del Dea, Claudio Modini, ha commentato quanto accaduto al Policlinico Umberto I di Roma, dove, per cause ancora da accertare, è scoppiato un incendio, il cui fumo ha avvolto il pronto soccorso ed alcuni reparti dello stesso edificio. “Gli accessi al 118 sono stati immediatamente sospesi e lo restano ancora – ha continuato Modini -. Ho fatto evacuare il reparto così come previsto dal piano di emergenza, partendo dalle aree a più alto rischio. Sono state evacuate anche le sale operatorie dove per fortuna non c’era alcun intervento in corso. In totale sono state spostate una cinquantina di pazienti, mentre altri sono riusciti a lasciare i reparti autonomamente”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin