Bari, tornano liberi Andrea Masiello e Gianni Carella

Il gip di Bari Marco Guida ha rimesso in libertà l’ex difensore del Bari Andrea Masiello e il suo amico e coimputato Gianni Carella, coinvolti nell’inchiesta barese sul calcioscommesse. Masiello e Carella sono accusati di associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva; erano ai domiciliari.

Quattro le presunte partite truccate contestate, risalenti ai campionati 2009-2010 e 2010-2011: Udinese-Bari (3-3), Bologna-Bari (0-4), Cesena-Bari (1-0) e il derby Bari-Lecce (0-2).

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0