Ragusa, Alfredo Scatà spara al cognato

Un muratore di 46 anni è stato arrestato dai Carabinieri a Ragusa dopo che, al culmine di una lite per futili motivi, ha sparato due colpi di pistola contro il cognato, di 65 anni, che è rimasto illeso.

Alfredo Scatà lo ha anche colpito con il calcio dell’arma. L’arrestato è accusato di tentativo di omicidio e porto abusivo di arma da fuoco. Il cognato è stato giudicato guaribile in dieci giorni. Nel 2007 Scatà era stato già arrestato per tentativo di omicidio.