Serramazzoni, un arresto in Comune per tangenti

Pizzicato ad intascare una tangente. Si tratta di un responsabile dell’ufficio urbanistico del Comune dell’Appennino modenese. Il dipendente comunale di Settamazzoni è stato arrestato in flagranza per concussione dai finanzieri di Modena dopo aver intascato una “bustarella”.

L’uomo si è fatto consegnare 500 euro in banconote da cento euro, una tranche di una più ampia “mazzetta” di circa 20.000 euro. Per gli inquirenti potrebbero essere coinvolte altre persone. Luogo della “transazione”, il parcheggio di una chiesa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Serramazzoni, un arresto in Comune per tangenti Serramazzoni, un arresto in Comune per tangenti ultima modifica: 2012-06-29T08:07:01+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0