Straniere si contendono il territorio romano per esercitare la prostituzione

Quattro persone sono state arrestate e due pistole sequestrate dagli agenti del Commissariato Viminale. In manette, con l’accusa di detenzione abusiva di armi da sparo e ricettazione, due albanesi e due romene. Nella loro abitazione a Porta Maggiore i poliziotti hanno sequestrato 11.000 euro in contanti, confezioni di profilattici e una pistola con munizioni. Una seconda pistola, sempre completa di munizioni, è stata sequestrata in una vettura parcheggiata nelle vicinanze dello stabile. Di fatto le straniere lottavano per controllo territorio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Straniere si contendono il territorio romano per esercitare la prostituzione Straniere si contendono il territorio romano per esercitare la prostituzione ultima modifica: 2012-06-28T08:10:35+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0