Intervista allo chef Angelo Troiani

Abbiamo conosciuto Angelo Troiani in occasione dell’inaugurazione di Coquis , nuovo ateneo italiano della cucina, di cui vi avevamo gia’ parlato. Oggi , invece, desideriamo riportarvi alcune domande alle quali ha riposto Angelo Troiani ideatore della scuola di cucina e noto chef della capitale.

Chi e’ Angelo Troiani?
Un ragazzo ancora alla ricerca di se’ che ha tanta voglia di mettersi in gioco e di fare
Litigherai con i tuoi fratelli per la gestione della scuola Coquis?
No. Abbiamo gia’ litigato ora siamo la somma non la sottrazione. Un piu’ uno piu’ uno.

Ha futuro la cucina italiana nel mondo?
Assolutamente si’ e’ il prodotto migliore che stiamo esportando . L’importante e’ essere bravi e saper pubblicizzare la nostra cucina.

Un piatto veloce da consigliare a chi non e’ bravo con i fornelli?
Spaghetti o linguine con aglio, olio e peperoncino con un pizzico di pecorino, aglio croccante e pane grattugiato. Non si sbaglia mai!

Il dolce piu’ difficile che hai preparato?
Il souffle’ che segue una specifica tecnica
Cucini tu nel tuo ristorante?
Si’, insieme con la mia brigata

L’obiettivo di Coquis Ateneo della Cucina?
Creare l’eccellenza, poiche’ sappiamo che negli ultimi anni di scuole se ne sono aperte troppe. Noi vogliamo formare il meglio!
Un augurio a te stesso
Viva Coquis!

Un augurio all’Italia
Rimboccarsi le maniche….Qui non ci aiuta nessuno!

Concordiamo all’esortazione del nostro chef! E da buoni italiani inventiamoci un mestiere in questi tempi difficili, in cui solo la fantasia non basta!
Vi promettiamo di andarea trovare Angelo ai fornelli presso “Il Covivio” cercando di assaggiare prelibatezze non solo del palato, ma anche dell’olfatto e della vista!

9 su 10 da parte di 34 recensori Intervista allo chef Angelo Troiani Intervista allo chef Angelo Troiani ultima modifica: 2012-06-27T09:12:06+00:00 da Elvia Gregorace
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0