Grosseto, poliziotto spara e uccide straniero che non si ferma all’alt

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la vittima è stata colpita mentre tentava di forzare il posto di blocco. Per fermare l’albanese sono stati sparati anche dei colpi in aria. Particolarmente drammatica la dinamica dell’accaduto, secondo quanto ricostruito. L’auto a bordo della quale si trovava il ventiseienne albanese ucciso dopo aver provato la fuga ad un posto di blocco tra Grosseto e Siena ha tentato di investire gli agenti addetti al controllo.

Secondo quanto appreso, con una brusca sterzata, è uscita dalla fila delle vetture che dovevano essere controllate per tentare di allontanarsi. Gli agenti sono riusciti ad evitare di essere travolti ed hanno tentato di fermarlo sparando in aria. Nella vettura c’erano circa 10 chili di droga.

Lascia un commento