Cascina, straniero violenta un quindicenne

Un quarantenne, clandestino e disoccupato, nonché padre di due figli piccoli, è stato arrestato per violenza sessuale aggravata nei confronti di un minorenne di Cascina, di 15 anni.

A dare l’allarme è stato un barista che ha avvertito il 112. Giunti sul posto, i militari hanno controllato l’area fino a giungere dietro ad una siepe dove è stato trovato il macedone che stava violentando sessualmente il ragazzo. I Carabinieri hanno arrestato il macedone, sottraendolo anche al linciaggio di numerose persone giunte sul luogo.

Lascia un commento