L’America nera piange Rodney King

Il camionista nero diventato il simbolo della rivolta nera negli anni 1990 a Los Angeles, è stato trovato morto a Rialito, in California. King aveva 47 anni.

Fermato per eccesso di velocità, Rodney King fu violentemente pestato da quattro agenti di polizia, inconsapevoli che da un balcone qualcuno stava riprendendo la scena. I quattro al processo furono assolti, e la sentenza fu il fischio d’inizio della rivolta dei neri a Los Angeles, che nel 1992 fece 53 morti.

Lascia un commento