Serra San Bruno, Alexander Derevianco si impicca per mancanza di lavoro

Tragedia in provincia di Vibo Valentia dove un operaio ucraino di 34 anni ha deciso per il gesto estremo del suicidio. Autore del gesto estremo Alexander Derevianco, che si è suicidato a Serra San Bruno, impiccandosi nella sua abitazione.

L’uomo si sarebbe tolto la vita domenica scorsa ma il cadavere è stato ritrovato solo venerdì dopo l’intervento dei Vigili del Fuoco, allertati da alcuni vicini dell’uomo che avevano avvertito del cattivo odere provenire dalla casa. Secondo quanto appreso l’ucraino era senza lavoro e si era seprato dalla moglie. Probabilmente questo disagio potrebbe essere alla base del gesto estremo.

Lascia un commento