Piombino, crolla palazzina abitata da marocchini grave Akmhed Sahnoun

Circa trenta persone sono evacuate per un crollo nella notte in un vecchio edificio di Piombino. Il cedimento è avvenuto in un vecchio immobile di proprietà di una società del Liechtenstein affittato in prevalenza a famiglie di origine marocchina.

Il crollo è avvenuto nell’appartamento dove abita Akmhed Sahnoun, 56 anni, con la moglie e i tre figli. L’uomo aveva finito di cenare quando ha ceduto il solaio della stanza. Sahnoun è finito al piano inferiore. In suo aiuto sono accorsi i vigili del fuoco che lo hanno liberato dalle macerie. L’uomo è stato poi portato all’ospedale di Piombino. Sebbene cosciente, ha riportato diversi traumi, e le sue condizioni sono serie.

Sia la sua che altre sei famiglie che abitano nello stabile sono state evacuate dai vigili del fuoco che hanno dichiarato inagibile l’intero edificio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Piombino, crolla palazzina abitata da marocchini grave Akmhed Sahnoun Piombino, crolla palazzina abitata da marocchini grave Akmhed Sahnoun ultima modifica: 2012-06-15T08:23:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento