Fabriano, protesta contro chiusura Indesit a None

Un migliaio di lavoratori degli stabilimenti Indesit d’Italia si è radunato in piazza Repubblica a Fabriano per il corteo indetto da Fiom, Fim e Uilm nazionali per protestare contro la chiusura dello stabilimento di None (To) con 360 addetti sui 4.500 del gruppo elettrodomestico.

”Dalla crisi non si esce chiudendo le fabbriche – dice Anna Trovò della Fim Cisl – None si può salvare. Siamo qui per parlare ai manager e convincerli a cambiare idea”.

Lascia un commento