Alessandria, la truffa dei falsi cantieri

Aprivano un cantiere edile, noleggiando i mezzi operativi di cui, dopo qualche settimana, denunciavano il furto. In realtà escavatori e macchine per il movimento terra venivano rivenduti.

Il ”giro” è stato scoperto dalla Polizia Stradale nel corso di indagini su un escavatore, sparito da Valenza e portato a Malta. Quattro persone sono state arrestate su ordinanza di custodia cautelare associazione a delinquere finalizzata alla truffa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Alessandria, la truffa dei falsi cantieri Alessandria, la truffa dei falsi cantieri ultima modifica: 2012-06-14T03:40:23+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento