Ariano Irpino, badanti disposte a prostituirsi per anziani soli

Tre persone sono state denunciate dai Carabinieri del comando provinciale di Avellino per induzione e sfruttamento della prostituzione. Reclutavano donne dall’Est europeo che facevano prostituire anche se ufficialmente figuravano come badanti. I militari dell’Arma della compagnia di Ariano Irpino hanno arrestato un 66enne pregiudicato del posto che insieme ad altre due persone, un pensionato di 64 anni e un commerciante di 49, gestiva un appartamento frequentatissimo nel centro di Ariano Irpino. Il gip ha disposto la misura degli arresti domiciliari per il principale organizzatore dell’attività di prostituzione e l’obbligo di dimora per gli altri due indagati.

A far scattare le indagini sono state le lamentele di alcune anziane signore preoccupate e gelose per gli appuntamenti frequenti dei mariti nei due appartamenti usati dai tre indagati per organizzare gli incontri con le prostitute provenienti dai paesi dell’Est europeo. Dopo una serie di pedinamenti le Forze dell’Ordine hanno scoperto non solo un consistente giro di anziani sposati che dilapidavano così la pensione ma anche di pensionati vedovi che ricercavano e pagavano badanti più che disponibili.

Lascia un commento