Curinga, commissariata l’amministrazione comunale

“L’interruzione anticipata di un mandato amministrativo, al di là delle motivazioni che l’hanno prodotta, rischia purtroppo di avere ripercussioni negative per la comunità”. E’ quanto afferma il presidente della Provincia Wanda Ferro, commentando lo scioglimento dell’amministrazione comunale di Curinga per le dimissioni di nove consiglieri.

“In un momento di generale difficoltà per gli enti locali – spiega Wanda Ferro – che sono costretti a subire la drastica riduzione dei trasferimenti in un contesto di grave crisi economica, si rende sempre più necessario il contributo di una politica che sia capace di compiere scelte e individuare strumenti per fornire risposte ai bisogni dei cittadini. Una pianificazione politica che, per definizione, non può essere una prerogativa del commissario prefettizio che gestirà il comune di Curinga nei prossimi mesi. L’auspicio è che il commissariamento non rallenti le diverse iniziative che la Provincia e la Regione hanno avviato insieme al Comune di Curinga grazie alla sinergia con il sindaco Pallaria, come ad esempio la programmazione dei Pisl che rappresentano un’autentica opportunità di sviluppo per l’intero territorio. Rivolgo un ringraziamento al sindaco Pallaria per il lavoro svolto a favore della sua comunità e per lo spirito collaborativo e costruttivo cui ha improntato i rapporti con l’amministrazione provinciale, nella speranza che il Comune di Curinga possa ritrovare al più presto una autorevole e efficiente rappresentanza democratica”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Curinga, commissariata l’amministrazione comunale Curinga, commissariata l’amministrazione comunale ultima modifica: 2012-06-12T06:13:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento