Comitato Nazionale Vittime dell’Imu

Questa tassa non piace. E’ il messaggio dei consumatori al Prof. Mario Monti. Una missiva che si trasforma in protesta. Il segretario nazionale del Codacons, Francesco Tanasi, annuncia la nascita del “Comitato nazionale vittime dell’Imu”‘, con sedi nazionali a Roma e Catania e dislocamenti in 100 Comuni italiani.

Il primo punto dell’opposizione, si legge in una nota, è che ”l’Imu, che è una “tassa di scopo”, sia stata decisa contro la legge e senza la previa individuazione delle precise opere pubbliche che l’imposta dovrebbe andare a finanziare, in palese violazione della normativa vigente”.

Il Comitato contesta poi il fatto che l’Imu ”vada a colpire, senza alcuna distinzione, ogni possessore di immobile, senza tenere conto della reale “capacità contributiva”, spesso decisamente bassa come nel caso di soggetti titolari di pensione e/o precari”. ”Violato anche l’art. 47 della Costituzione Italiana – denuncia ancora il Codacons – dal momento che l’imposta non solo costituisce un deterrente per l’accesso al risparmio popolare ma lo impedisce del tutto per coloro che sono proprietari di beni immobili”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Comitato Nazionale Vittime dell’Imu Comitato Nazionale Vittime dell’Imu ultima modifica: 2012-06-11T05:50:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento