Mazara del Vallo, pescatori sequestrati in attesa di giudizio

”Sono stati trasferiti al tribunale militare di Bengasi i 19 marinai sequestrati dalle autorità libiche ed è cominciato anche il processo”. Lo dice il sindaco di Mazara del Vallo (Tp) Nicola Cristaldi, riferendosi ai 12 italiani e 7 tunisini, che erano sui pescherecci Maestrale, Boccia II e Antonino Sirrato, sequestrati giovedì sera dalle autorità libiche. ”Siamo in attesa di capire come si evolverà la vicenda”, prosegue.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin