Mazara del Vallo, pescatori sequestrati in attesa di giudizio

”Sono stati trasferiti al tribunale militare di Bengasi i 19 marinai sequestrati dalle autorità libiche ed è cominciato anche il processo”. Lo dice il sindaco di Mazara del Vallo (Tp) Nicola Cristaldi, riferendosi ai 12 italiani e 7 tunisini, che erano sui pescherecci Maestrale, Boccia II e Antonino Sirrato, sequestrati giovedì sera dalle autorità libiche. ”Siamo in attesa di capire come si evolverà la vicenda”, prosegue.

Lascia un commento