Brindisi, Vantaggiato ha fatto tutto da solo

“Ho fatto tutto da solo”. E’ quanto ha ribadito al suo legale Giovanni Vantaggiato, il titolare del deposito di carburanti di Copertino (Le) reo confesso per l’attentato di Brindisi. Ma gli inquirenti restano convinti che l’uomo ha avuto complici e forse un “committente”.

In particolare nel corso dell’interrogatorio Vantaggiato “si è lasciato sfuggire l’uso del plurale con riferimento al trasporto e alla collocazione del bidone con l’ordigno”. Sollevate le compagne di Melissa, per fortuna è finita.

Lascia un commento