Lamezia Terme, dimissioni del sindaco Gianni Speranza

La terza città della Calabria è in procinto di subire una nuova “spoliazione”. Il tribunale di Lamezia Terme, infatti, verrà soppresso. Così il primo cittadino del popoloso centro del Catanzarese, Gianni Speranza, ha deciso una protesta eclatante. Speranza si è recato da un notaio presso il quale ha consegnato la propria lettera di dimissioni “affidandogli il mandato di presentare la lettera  – spiega in una nota stampa – presso la segreteria del Comune per le conseguenti formalità nel momento in cui il Governo dovesse decidere per la soppressione del Tribunale della città”. Speranza spieghera i motivi della sua decisione domani.

Lascia un commento