Pallanuoto maschile, mercato di A1, il ritorno di Ea Mangiante

Una squalifica imposta dal CONI e durata due anni che, a fine giugno, sarà solo un brutto ricordo. Andrea Mangiante, uno degli unici quattro pallanuotisti in Italia ad aver vinto il campionato con tre club differenti, torna alla pallanuoto giocata. “L’ingiustizia”, come l’aveva definita lui a caldo, che in un primo momento gli aveva fatto dichiarare di “aver chiuso con la pallanuoto”, si è trasformata in un motivo di rivalsa che lo ha portato, nei giorni scorsi, a firmare con la società RN Camogli. Il club bianconero del presidente Federico Dodero, che lo ha definito come “il giocatore che il Camogli ha sempre cercato negli ultimi anni”, e il giocatore hanno firmato un accordo per un anno. L’esperienza del giocatore sarà così a disposizione del Camogli che vede in Mangiante la persona giusta cui affidare il “ruolo” delicato e importante di mentore per i giovani in prima squadra.

Lascia un commento