Il tricolore Under 14 femminile all’Asystel Orago

Trionfo lombardo nella Finale Nazionale Under 14 femminile, Trofeo Edison, appuntamento che ha tenuto banco per quattro giorni, da giovedì 24 a domenica 27, in sei impianti di Imperia, Diano Marina e San Bartolomeo al mare, località nelle cui strutture ricettive hanno soggiornato tutti i partecipanti ed i molti accompagnatori al seguito. La finalissima, disputata nella tarda mattinata odierna presso il palazzetto di zona San Lazzaro ad Imperia, davanti a spalti gremiti (circa 750 spettatori), è stata a senso unico e si è conclusa con la vittoria per 2-0 (25-16, 25-9) dell’Asystel Orago Villa Visette sull’Habimat Famila In Volley Chieri. Le ragazze di Pirella e Bardelli sono riuscite a completare un percorso netto di sette vittorie in quattro giorni, senza lasciare alcun set alle avversarie. L’Orago aveva già conquistato questo scudetto nel 2008. Al terzo posto il Gielle San Donà di Piave, sodalizio che aveva vinto il titolo lo scorso anno. Nella finalina le venete hanno prevalso 2-0 (25-22, 25-17) sull’Apuania Carrarese. Da notare che l’atto decisivo dell’appassionante kermesse giovanile (dal notevole riscontro turistico) ha messo di fronte due club la cui prima squadra milita in serie A1. A proposito di A1, nel sestetto titolare dell’Orago anche Chiara Bosetti, sorella minore delle due nazionali azzurre Lucia e Caterina, nello scorso campionato in forza proprio al Villa Cortese (società che ha nell’Orago il proprio settore giovanile). In questi giorni a seguire la competizione sono stati notati anche Simona Rinieri, giocatrice di A1, già campionessa del mondo con la maglia azzurra, e Luciano Pedullà, coach nell’ultimo campioonato sulla panchina di Pesaro (A1). Per la Liguria un positivo 11° posto dell’Altavia Nlp Sanremo. La formazione allenata da Michela Valenzise oggi ha superato per 2-1 le abruzzesi del San Gabriele Vasto.

Questa la classifica finale (che ha in buona parte rispecchiato il ranking che si era formato dopo le prime due giornate di gare): 1. Orago (Lombardia), 2. Chieri (Piemonte), 3. San Donà di Piave (Veneto), 4. Carrarese (Toscana), 5. Volleyro’ Casal de’ Pazzi Roma (Lazio), 6. Teodora Ravenna (Emilia Romagna), 7. Ideal Chions Fiume Veneto (Friuli), 8. Leonessa Altamura (Puglia), 9. San Mariano di Corciano (Umbria), 10. Scavolini Pesaro (Marche), 11. Altavia Nlp Sanremo (Liguria), 12. San Gabriele Vasto (Abruzzo), 13. Aurora Siracusa (Sicilia), 14. Ariete Oristano (Sardegna), 15. Vitolo Pus Nocera Superiore (Campania), 16. Neugries Raika Bolzano (Alto Adige), 17. Bassa Vallagarina Ala (Trentino), 18. Avolio Castrovillari (Calabria), 19. Csi Chatillon (Valle d’Aosta), 20. Silvestri Effesport Isernia (Molise), 21. Rosciano Sala Consilina (Basilicata).

Queste le giocatrici che si sono aggiudicate i premi speciali individuali, ruolo per ruolo: Chiara Muzi (Volleyro’ Casal de’ Pazzi Roma, miglior servizio), Alessio Orro (Ariete Oristano, miglior ricezione), Laura De Marchi (Orago, miglior palleggiatrice), Anna Boldrini (Teodora Ravenna, miglior schiacciatrice), Camilla Cibin (San Donà, miglior muro), Carolina Arduino (In Volley Chieri, miglior difesa). Il titolo di miglior giocatrice della finale, Trofeo Olio Carli, è andato a Francesca Napodano (Orago). A 21 capo-allenatore è andato un presente della Fipav. Tutte le ragazze ed i componenti degli staff hanno inoltre ricevuto, da parte del comitato organizzatore, gustosi prodotti e gadget offerti dalle due più importanti aziende locali, Fratelli Carli e Colussi (prodotti Agnesi, Misura, Sapori), nonchè dalla Erreà.

Due delle atlete della nazionale italiana, Valentina Arrighetti e Paola Croce, giunte appositamente ad Imperia da Alassio, hanno inoltre consegnato, per conto dell’organizzazione, prima della finale e prima di trasferirsi a Genova per la Partita del Cuore, alcuni riconoscimenti particolari: tre per le ragazze che nei giorni della manifestazione hanno compiuto gli anni (Aurora Poser del Chions Fiume Veneto, Monica Nanocchio dell’Altamura e Alessia Perottoni del Bassa Vallagarina) e uno per la più giovane, Alessia Cicogna (classe 2001) del San Mariano di Corciano. L’organizzazione, per ringraziare Arrighetti e Croce della graditissima visita, ha offerto loro una confezione di prelibate specialità della Fratelli Carli.

Alla emozionante cerimonia di premiazione con cui è calato il sipario sulla manifestazione hanno presenziato l’assessore regionale Gabriele Cascino, il presidente del comitato provinciale Coni Ivo Bensa, il dirigente del settore sport del Comune di Imperia Giuseppe Enrico, l’assessore allo sport del Comune di Diano Marina Francesco Bregolin, l’assessore allo sport del Comune di San Bartolomeo al mare Enzo La Gamba e l’esponente di Edison, Stefano Amoroso. A rappresentare la Fipav, inoltre, sono stati i consiglieri federali Bruno Cattaneo, Gabriele Centelli ed Aldo Rossi (sono stati proprio loro a consegnare la coppa, gli scudetti e le medaglie d’oro alle vincitrici), il presidente del comitato Fipav Spezia Franco Bocchia, il presidente del comitato Fipav Levante Flavio Federici, il presidente della Fipav Savona Marco Rossi, oltre, ovviamente, ai due responsabili del comitato organizzatore, Anna Del Vigo (presidente Fipav Liguria) e Tullio Arduino (presidente Fipav Imperia). Quali esponenti del comitato provinciale di Imperia, anche Cesare Fagnani e Mario Toini. Coinvolti per la consegna dei premi tecnici anche Oscar Maghella, rappresentante del Settore Tecnico Nazionale e Franca Abbo, fiduciaria allenatori per provincia di Imperia.

Questi i nomi di componenti dei team classificati ai primi tre posti.

Asystel Orago Villa Visette: Lucia Imperiali, Daniela Bellinetto, Francesca Napodano, Lorenza Magni, Chiara Bosetti, Laura De Marchi, Martina Garavaglia, Enia Agaj, Giorgia Perinelli, Chiara Callegari, Giorgia Bonetti, Nicole Balzanelli. Allenatore: Andrea Pirella. Vice: Franca Bardelli. Dir. acc.:Angelo Gozzini.

Habimat Famila In Volley Chiari Cambiano: Elena Vittone, Carolina Arduino, Caterina Mellano, Veronica Ferrante, Romina Courroux, Giorgia Ivaldi, Giorgia Zannoni, Tiziana Stellato, Alessandra Fantino, Gaia Piovesan, Emanuela Bosio, Michela Brussino. Allenatore: Stefano Gay. Vice: Giuseppe Basso. Dir. acc.: Marzio Fantino.

Gielle San Donà di Piave: Ilaria Carpenedo, Martina Bragato, Chiara Biancotto, Camilla Cibin, Marta Masiero, Emma Caramaschi, Alessandra Vecchiato, Valentina Mengaziol, Roberta Carraro, Silvia Rade, Silvia Furlan, Giulia Girotto. Allenatore: Paolo Silvestrini. Vice: Franco Casagrande. Dir. acc.: Diego Ostanello.

L’evento è stato nobilitato nella serata di giovedì dal primo degli Edison Preolympic Test Match che la nazionale italiana femminile, in collegiale in questi giorni ad Alassio, ha disputato al palazzetto di Imperia, davanti ad oltre mille spettatori, contro la Cina.

Grande successo ha riscosso il corso di aggiornamento tecnico (oltre 50 partecipanti), tenuto nella serata di venerdì dall’allenatore del Volleyro’ e della nazionale giovanile Luca Pieragnoli. Moltissimi i contatti (oltre 45.000 pagine visitate da dieci giorni a questa parte) generati sul sito ufficiale dell’evento, cui si accede dalla home page di www.fipavimperia.it. Da domani saranno disponibili le immagini della giornata finale e della cerimonia di premiazione.

Decisamente soddisfatti per l’ottima riuscita della manifestazione si sono dimostrati, al termine della grande fatica, sia Anna Del Vigo, presidente del Comitato Organizzatore, che Tullio Arduino, presidente esecutivo e coordinatore generale. Entrambi hanno ricevuto il plauso della Fipav Nazionale, calorosi ringraziamenti e le congratulazioni di tutte le rappresentative. “Sento il dovere di ringraziare tutti coloro che hanno permesso di coronare questo sogno – ha affermato Tullio Arduino -, a partire da Anna Del Vigo e Aldo Rossi, che hanno creduto con me in questo progetto, agli enti ed alle aziende, ma soprattutto i volontari delle società locali e gli amici che, con grande impegno e sacrificio, mi hanno sostenuto in questa impresa e senza i quali non sarebbe stato possibile organizzare un evento così complesso. Tutto è andato per il meglio e questo non può che gratificare tutti i nostri sforzi. Spero che tutti gli ospiti, dalle atlete ai loro accompagnatori, portino per un po’ di tempo nel cuore queste emozionanti giornate trascorse in Riviera dei Fiori”.

Questi i numeri della Finale Nazionale Under 14 femminile Trofeo Edison: 250 giocatrici, 72 partite, 7 campi da gioco, 21 arbitri e 5 osservatori, 6 componenti della commissione esecutica Fipav, 1.750 litri d’acqua forniti alle squadre, circa 3.000 presenze alberghiere, 40.000 pagine visitate sul sito ufficiale della manifestazione.

Partner dell’evento sono stati Edison (title sponsor), Fratelli Carli (sponsor), Erreà (sponsor tecnico), Pallavolo Supervolley (media partner), Agnesi (fornitore), Olly Sport (fornitore), Acqua Minerale Calizzano (fornitore).

L’evento, organizzato da Fipav Liguria e Fipav Imperia, ha potuto contare sul patrocinio e sulla collaborazione di Assessorato allo Sport della Regione Liguria (ente promotore), Provincia di Imperia, Prefettura di Imperia, Camera di Commercio di Imperia, Comune di Imperia, Comune di Diano Marina, Comune di San Bartolomeo al mare e Coni Imperia. L’assistenza sanitaria (di cui fortunatamente non c’è stato bisogno) è stata garantita con professionalità e continuità,, oltre che da qualificati medici, dalla Croce Rossa Italiana provinciale.

Questi i risultati di tutte le finali disputate tra ieri pomeriggio e questa mattina:

1/2° posto: Asystel Orago Villa Visette-Habimat Famila In Volley Chieri 2-0 (25-16, 25-9)

3/4° posto: Gielle San Donà di Piave-Apuania Carrarese 2-0 (25-22, 25-17)

5/6° posto: Volleyro’ Cdp Roma-Teodora Ravenna 2-0 825-13, 25-16)

7/8° posto: Chions Fiume Veneto-Leonessa Altamura 2-0 (25-13, 25-23)

9/10° posto: San Mariano di Corciano-Scavolini Pesaro 2-0 (25-19, 25-16)

11/12° posto: Altavia Nlps Sanremo-San Gabriele Vasto 2-1 (25-19, 13-25, 25-23)

13/14° posto: Aurora Siracusa-Ariete Oristano 2-0 (25-16, 25-23)

15/16° posto: Nocera Superiore-Neugries Bolzano 2-1 (22-25, 25-20, 25-12)

Girone a tre 19/20/21° posto: Bassa Vallagarina-Chatillon 2-0 (25-21, 25-8); Avolio Castrovillari-Chatillon 2-0 (25-20, 25-23); Bassa Vallagarina-Avolio 2-1 (25-15, 21-25, 25-12)

Finale 20/21° posto: Isernia-Sala Consilina 2-1 (25-23, 23-25, 25-13)

Questi tutti i risultati della formazione che ha difeso i colori della Liguria, l’Altavia Nuova Lega Pallavolo Sanremo: Sanremo-Bassa Vallagarina 2-0 (25-20, 25-8), Chieri-Sanremo 2-0 (25-20, 25-16); Sanremo-Chatillon 2-0 (25-13, 25-13), Orago-Sanremo 2-0 (25-7, 25-5); Sanremo-Neugries 2-0 (25-19, 25-18), Scavolini Pesaro-Sanremo 2-1 (25-23, 21-25, 25-20), Sanremo-Vasto 2-1 (25-19, 13-25, 25-23).

Lascia un commento