Acicastello, intitolata a Jean Calogero una sala del Castello Normanno

La “Sala Jean Calogero”, già “Cappella bizantina”, ospiterà in permanenza tre grandi dipinti donati al Comune dalla famiglia dell’artista
Lo scorso 25 maggio il Sindaco di Aci Castello, on. Filippo Drago, ha intitolato una sala del Castello Normanno al Maestro Jean Calogero. La “Sala Jean Calogero”, già nota come la “Cappella bizantina”, ospiterà in permanenza  i tre dipinti a olio “Riviera dei Ciclopi” (cm 120×95, 1967), “Aci Trezza” (cm 102×71, 1991) e “Aci Castello” (cm 60×130, 1967) donati dalla famiglia al Comune.
“”A nome di tutta la cittadinanza” -– ha sottolineato il primo cittadino castellese, Drago -– “ringrazio di cuore la famiglia Calogero per le opere di straordinaria importanza donate alla nostra comunità. I tre dipinti danno lustro al nostro territorio, contribuendo a valorizzare ulteriormente il nostro Castello, sprigionando un nuovo impulso sotto il profilo culturale, pittorico e turistico. Peraltro – – ha aggiunto il Sindaco rivierasco -– le navi da crociera che transitano dal porto di Catania prevedono, nel loro itinerario turistico, anche una visita guidata sulla nostra Riviera. Quindi, molti turisti (tedeschi, francesi, spagnoli etc.) avranno modo di ammirare e apprezzare le magnifiche opere di Jean Calogero custodite nel nostro Castello””.
Particolarmente soddisfatta la figlia dell’artista, presidente dell’Archivio Jean Calogero: “Sono molto contenta e grata al Sindaco Drago per questo ulteriore riconoscimento a mio padre – ha commentato Patrizia Calogero – che rappresenta un importante punto di partenza per la collaborazione futura”.
Alla cerimonia di intitolazione hanno preso parte anche il vicesindaco, Sebastiano Romeo, l’’Assessore Carmelo Scandurra, il presidente del Consiglio Comunale Salvo Danubio e il suo vice, Francesco Scuderi, il direttore generale dell’’Ente, Grand’’Uff. dott. Luigi Albino Lucifora, il segretario generale, dott. Mario Trombetta e alcuni Consiglieri Comunali.
Erano inoltre presenti i familiari del Maestro, catanese scomparso 10 anni fa ad Aci Castello, comune che aveva scelto per trascorrere gli ultimi anni della propria vita di ritorno in Italia dopo i numerosi anni passati a Parigi.
 

Lucio Di Mauro

Giornalista - Presentatore Conduttore TV - Critico Teatrale e Cinematografico - Iscritto Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani

Lascia un commento