Terremoto, 20 scosse nella notte

Continua a tremare la terra tra le province di Modena, Ferrara e Mantova. Venti le scosse registrate nella notte, la più forte alle ore 23:41, di magnitudo 4.3. Due hanno avuto una magnitudo di 3.0, le altre sono tutte comprese tra 2,0 e i 3,0.

Alcune scosse sono state avvertite dalla popolazione. Oggi sui luoghi colpiti dal terremoto è atteso il ministro dei Beni culturali, Lorenzo Ornaghi. Con lui il capo della Protezione civile, Gabrielli, e il presidente della Regione Emilia-Romagna, Errani.

Lascia un commento