Pescara, arrestato Pasquale Di Giovanni per tentato omicidio prostituta

La Questura ha arrestato il 28enne rom Pasquale Di Giovanni per il tentato omicidio di una prostituta nigeriana che la notte del 25 aprile era stata rapinata dal Di Giovanni che poi, senza nessun motivo, gli esplodeva in faccia un colpo calibro 38 al volto.

A tradire il Di Giovanni sono state però le indagini relative all’omicidio dell’ultrà pescarese Domenico Rigante, avvenuto l’1 maggio. Di Giovanni infatti e’ cugino dei 5 rom Ciarelli gia’ arrestati per quel delitto.

Lascia un commento