Un romano di circa 60 anni si è impiccato all’interno della sua abitazione

Alla base del gesto ci sarebbero problemi economico-finanziari. L’episodio è avvenuto in via Giuseppe Arimondi, alla periferia di Roma.  A trovare il cadavere è stato un parente. Non riuscendolo a contattare si è recato a casa del congiunto e ha fatto la scoperta.  Secondo le prime informazioni, sembra che il gesto sia stato dettato dal fatto che aveva contratto alcuni debiti che non riusciva ad onorare.

Lascia un commento