Bomba a Brindisi nel giorno della Carovana antimafia

Due zaini, posizionati all’interno di un cassonetto per la raccolta differenziata, fatti esplodere proprio vicino all’istituto Morvillo-Falcone. Le bombe sono state fatte esplodere proprio lì dove nel pomeriggio si sarebbe svolta una manifestazione antimafia. Perché colpire ragazzi innocenti che si accingevano come ogni mattina, ad andare a lezione. Si tratta di un fatto gravissimo che impone a tutti una riflessione.

Lascia un commento