Dasà, grave intimidazione al neo sindaco Giuseppe Corrado

Neanche il tempo di essere eletto che la malavita ha usato la sua forza intimidatrice. E’ accaduto in Calabria dove una cartuccia per fucile è stata lasciata da ignoti davanti la porta del garage del sindaco di Dasà, Giuseppe Corrado, eletto nelle ultime amministrative.

A trovare la cartuccia è stata la moglie del sindaco del piccolo centro del Vibonese. L’intimidazione è stata denunciata ai Carabinieri. Corrado è stato ricevuto dal Prefetto di Vibo Valentia, Michele Di Bari, che lo ha incoraggiato ad andare avanti, contando sulla vicinanza dello Stato.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento