Stefanaconi, sequestro di beni all’usuraio Giovanni Franzé

Beni mobili e immobili per un valore di un milione e mezzo di euro sono stati sequestrati dalla Dia di Catanzaro ad un presunto affiliato alla ‘ndrangheta, Giovanni Franzé, di 50 anni, di Stefanaconi.

Franzé è un sorvegliato speciale e ha precedenti specifici per usura aggravata dal metodo mafioso. Il sequestro è stato disposto dalla Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Vibo Valentia. Sequestrati immobili, somme di denaro, auto e disponibilità finanziarie.

Lascia un commento