Intensificata la sorveglianza al padrino Bernardo Provenzano

Dopo il tentativo di suicidio o quello che potrebbe essere un gesto dimostrativo, è stata intensificata nel carcere di Parma la sorveglianza già altissima nei confronti di Bernardo Provenzano. Ora il superboss non potrà disporre nemmeno del fornelletto per scaldarsi i pasti.

E’ stato dal monitor che controlla la sua cella che gli agenti del Gom hanno visto Provenzano nell’atto di infilarsi il sacchetto in testa. Sacchetto che poteva tenere con sé, non avendo mai manifestato tendenze al suicidio.

Lascia un commento