Al Teatro Massimo Bellini di Catania il recital della violinista Usa Hilary Hahn

   

Una talentuosa e versatile violinista sarà la protagonista assoluta del prossimo appuntamento con la Stagione Sinfonica 2011-2012: Hilary Hahn sarà sul palcoscenico del Teatro Massimo Bellini mercoledi prossimo, 9 maggio 2012 alle ore 21 (turno A). Con lei, al pianoforte, Cory Smythe. In programma le musiche di tre grandi come Bach, Beethoven e Brahms, ma anche quelle di numerosi compositori contemporanei che per la brava e bella violinista statunitense hanno scritto appositamente dei pezzi che sta presentando nei teatri di tutto il mondo in anteprima prima di entrare, il prossimo anno, in sala di registrazione: il giapponese Somei Satoh, la svedese Tina Davidson, gli statunitensi Paul Moravec e Jennifer Higdon, il neozelandese Gillian Whitehead, il tedesco Soren Nils Eichberg, l’israeliano Avner Dorman, il cinese Bung-Ching Lam. Nel programma del suo recital, la giovane pluripremiata violinista ha collocato tutti questi musicisti amici sotto un unico titolo: In 27 Pieces. The Hilary Hahn Encores. Encores, vale a dire bis, perché di piccoli pezzi si tratta, ciascuno con una sua specificità, con una propria anima, pezzi di bravura, ma anche suggestivi, da ascoltare e da “vedere” nell’esecuzione di Hilary Hahn.

    Con gli encores, anche tre pezzi “classici”: la Sonata n. 2 in la magg. di Ludwig van Beethoven, la Sonata II in la min., BWV 1003 di Johann Sebastian Bach, la Sonatensatz in do min., WoO 2, di Johannes Brahms.

    Un programma dunque di grande interesse e che evoca mille suggestioni, per uno dei recital più attesi della Stagione Sinfonica del “Bellini”.   Le superbe interpretazioni, la tecnica brillante e la dedizione per la musica hanno reso Hilary Hahn uno dei personaggi più importanti del panorama musicale attuale. Sebbene abbia soltanto trentun anni, Hilary Hahn gode ormai di fama a livello internazionale. A testimonianza del suo talento e del suo impegno ha già vinto due ‘Grammy Award’, vari ‘Diapason d’Or’ e ‘Preis der deutschen Schallplattenkritik’ nonché, nel 2008, il Premio ‘Artist of the Year’ di Classic FM/Gramophone. Hilary Hahn si esibisce regolarmente con le principali orchestre e nelle serie di recital più prestigiose del mondo. In quindici anni di registrazioni, Hilary Hahn ha realizzato dodici CD per le etichette discografiche Deutsche Gramophon e Sony, oltre a tre DVD, una colonna sonora cinematografica che ha ricevuto una nomination per gli Oscar, un’apprezzata registrazione per bambini e varie raccolte.

    Il pianista Cory Smythe si è diplomato presso le scuole di musica dell’Indiana University e della University of Southern California, dove ha avuto come professori Luba Edlina-Dubinsky e Stewart Gordon. È stato protagonista di numerose prime esecuzioni con l’International Contemporary Ensemble e ha, inoltre, collaborato con molti compositori tra cui Philippe Hurel, Dai Fujikura, Steve Lehman, Magnus Lindberg, Kaija Saariaho, Mathias Pintscher e Alvin Lucier. Cory Smythe ha suonato con il Greg Osby Four, con l’Orchestra del Metropolitan Opera, con il Present Music Ensemble e con molti artisti di livello internazionale quali la violinista Hilary Hahn, Tyshawn Sorey e Anthony Braxton.

     Il successivo appuntamento con la Stagione Sinfonica del Teatro Massimo Bellini è previsto per il 18 e 19 maggio con il concerto sinfonico-corale diretto da Jari Hamalainen, solisti Roberto Costi e Giuseppe Esposito, maestro del coro Tiziana Carlini. Musiche di Sibelius e Puccini.

    Infoline 095 7150921, sito internet www.teatromassimobellini.it.

Lucio Di Mauro

Giornalista - Presentatore Conduttore TV - Critico Teatrale e Cinematografico - Iscritto Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani

Lascia un commento