Villapiana, Domenica Ruggiano confessa delitto di Vincenzo e Rosa Genovese

La donna è crollata, ha ammesso di aver ucciso il marito e la figlia ed aver poi tentato il suicidio, ma si è soltanto ferita. Riguardo al movente, la Ruggiano ha parlato genericamente di “contrasti col marito”. In un primo momento la donna aveva fornito una versione diversa e molto strana che, evidentemente, non aveva convinto gli inquirenti. Parlava infatti di un estraneo che era entrato in casa e aveva sparato contro Vincenzo Genovese e la figlia Rosa.

La donna aveva anche detto che, in stato di choch, subito dopo il delitto era andata a letto, seppur lievemente ferita. L’allarme era stato dato verso le ore 20:oo da un passante che aveva visto il cadavere di Genovese. L’interrogatorio a conclusione del quale Domenica Ruggiano ha confessato è stato condotto dal pm della Procura di Castrovillari, Maria Grazia Anastasia, che ha guidato l’inchiesta sul duplice omicidio sotto le direttive del Procuratore, Franco Giacomantonio.

Lascia un commento