Sant’Antimo, nella loro auto avevano 1770 pacchetti di sigarette

Due cittadini ucraini sono stati fermati per un controllo dai carabinieri a Sant’Antimo in provincia di Napoli e successivamente arrestati. Le sigarette di varie marche, di provenienza estera, erano nascoste in un doppio fondo di lamiera ricavato sotto il sedile posteriore della vettura.

Lascia un commento